ETE

ETE

​​ETE Externe Temperature Efficiency è una nuova  tecnologia Epta che può essere combinata anche a FTE e garantisce il funzionamento dell'impianto a CO2 transcritico ad ogni latitudine, anche oltre i 40°, anche su impianti non booster, e in applicazioni di refrigerazione industriale. La tecnologia lavora senza il supporto di refrigeranti sintetici, infiammabili o l'impiego di acqua: il sistema utilizza infatti come fluido di lavoro la stessa CO2 dell'impianto transcritico.

Documenti
Applicazioni

Il “segreto" dell'ETE si racchiude nella riduzione delle temperature del refrigerante prima della sua distribuzione alle utenze finali. Il gas, in uscita dallo scambiatore ad aria, ad un valore vicino alla temperatura ambiente, viene ulteriormente raffreddato. Il sistema permette la quasi totale scomparsa di “flash-gas" (refrigerante da ricomprimere), per un significativo risparmio energetico e garanzia dell'affidabilità del corretto funzionamento dell'impianto, anche oltre i 40°C. Ulteriore punto di forza di ETE è la scelta di componenti standard, facilmente reperibili e conosciuti degli operatori, per assicurare non solo una facile installazione, ma anche una maggiore efficienza nelle fasi di avviamento e manutenzione.